News

#iorestoattivo #22 – Sport e Istituzioni: sodalizio futuro?

maggio 6, 2020

“Un periodo come quello che stiamo vivendo oggi, nel bene e nel male, lo ricorderemo, ma dobbiamo farne tesoro e utilizzare in chiave positiva tutte le riflessioni che possiamo trarne. Lo Sport, che sapevamo già essere fondamentale nell’ottica della prevenzione e del mantenimento della salute,  ci manca; in regime di lockdown ne percepiamo ancor di più l’importanza, ma la voglia di stare bene è lo stimolo da cui dobbiamo ripartire per costruire il futuro. Dobbiamo imparare a praticare buone abitudini, pertanto sosterremo sempre progetti volti a promuovere la cultura del “benessere”, un tema fondamentale su cui bisogna progettare”. Sport, dunque, come mezzo di prevenzione e come strumento sociale, per la salute pubblica e personale; rivolto ai nostri ragazzi, ma anche agli adulti, che possono scoprire il proprio talento misurandosi in competizioni di alto livello, ma anche praticarlo a livello amatoriale. “L’importante è cogliere, e non sprecare, l’opportunità che abbiamo oggi; occorre imparare da questa tragica esperienza, che richiama tutti al buon senso ricordandoci di continuare a seguire le regole, concordando nuovi progetti per il bene comune. Le Istituzioni sicuramente dovranno ripensare lo Sport come parte integrante della didattica e della formazione, espressione di una comunità, di un’identità sociale, dunque della cultura di un popolo lungimirante” (Saverio Congedo).

Un ringraziamento da parte di tutto il MUV va al Sindaco di Cavallino, il dott. Bruno Ciccarese, che per motivi di forza maggiore non è potuto intervenire alla nostra diretta.

Un ringraziamento da parte di tutto il MUV va al Sindaco di Cavallino, il dott. Bruno Ciccarese, che per motivi di forza maggiore non è potuto intervenire alla nostra diretta.