News

Pancafit: “screening & care” un mese di consulenza con Marco Carrassi per tutta la famiglia!

ottobre 8, 2019

Buona o cattiva postura? Qual è la postura corretta per il nostro corpo? Una cattiva postura spesso ha conseguenze negative sulla colonna vertebrale. Ecco perché è fondamentale mantenere sempre la schiena nella posizione corretta. Per evitare dolori e contratture!

DAL 15 OTTOBRE AL 5 NOVEMBRE LA CONSULENZA AL MUV È PER TUTTA LA FAMIGLIA!!!

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA GRATUITA 

clicca qui

IL CALENDARIO:

martedì 15 ottobre ore 19/20

giovedì 24 ottobre ore 11.30/12.30

martedì 29 ottobre ore 19/20

martedì 5 novembre ore 11.30/12.30

ECCO PERCHÉ DEVI SAPERNE DI PIÙ

La postura è il primo passo verso la salute. Dalla più tenera età! Le posture sbagliate sono sempre più normali: il lavoro, il sovrappeso dilagante, la vita sedentaria e l’uso eccessivo di telefoni, tablet o computer portatili sono le cause più comuni.

Nelle donne è piuttosto frequente il cattivo allineamento del bacino. Perché succede? Perché stando a riposo, viene caricato tutto il peso del corpo in una delle due gambe. L’uso di tacchi alti oppure portare borse molto pesanti sulla stessa spalla accentuano il problema.

I bambini per ragioni varie, i ragazzi perché sempre più avvezzi all’uso delle nuove tecnologie!Abbassare la testa per mandare un messaggio o per controllare la posta elettronica ci obbliga a curvare la colonna e, di conseguenza, tutto il corpo, favorendo così lo scompenso e la comparsa del dolore cervicale.

Il Metodo Raggi® è una metodica di “Riequilibrio Posturale ad Approccio Globale”

Si tratta di un metodo a carattere posturale, la cui peculiarità è prendere attentamente in esame la persona nel suo insieme, osservando ogni parametro, ogni segnale, ogni disfunzione, ogni trauma. Nulla di ciò che ha “segnato” la vita e la postura della persona deve passare inosservato.

Durante l’indagine in studio con il paziente si ricercano i traumi fisici passati, le cicatrici, gli interventi chirurgici, le malocclusioni (di origine iatrogena e non), i vizi posturali, i modi scorretti di fare attività o di usare il corpo, le situazioni emotive che hanno lasciato un segno profondo; si indaga per valutare la presenza di disbiosi intestinali, intolleranze alimentari, aspetti autoimmuni, fattori ereditari, ecc.

Questa metodica va ad agire sulla parte fisica della persona grazie all’utilizzo di un attrezzo che agisce sulle catene neuro-muscolo-fasciali.“L’ALLUNGAMENTO MUSCOLARE GLOBALE DECOMPENSATO” è proprio una caratteristica e peculiarità di questa metodica al fine di poter coinvolgere tutte le catene muscolari all’unisono. Anche la catena respiratoria deve essere infatti inevitabilmente coinvolta ad ogni atto respiratorio in relazione alle altre catene e in modo “decompensato”; questa modalità fa sì che anche la componente emozionale sia coinvolta.Questo Metodo agisce su tutte quelle patologie che sono essenzialmente causate da retrazioni muscolari, da iperpressioni endoarticolari.L’insieme di tutte le azioni combinate che agisce sull’intero sistema posturale, ha lo scopo di restituire il normale tono muscolare e la libertà a tutte le articolazioni: ecco come ottenere una miglior respirazione, articolazioni libere, scomparsa dei dolori, miglior circolazione, benessere generale.
In questo modo moltissimi dolori e patologie osteomuscolari ottengono grandi benefici o addirittura scompaiono come per incanto: cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, lombosciatalgie, tendiniti, borsiti, pubalgie, radicoliti, epicondiliti, tunnel carpale, periartriti, fibromialgie, protrusioni discali, ernie discali, ernie iatali, processi artrosici alla colonna, coxartrosi, gonartrosi; grande efficacia si ottiene agendo sulle ipercifosi, iperlordosi, scoliosi.